SEGEST - Società di comunicazione e relazioni pubbliche

Ottobre: il mese del riciclo e della raccolta differenziata di qualità


Inoltra

 Fitto il calendario delle iniziative in tutte Italia: tra cui ”Raccolta 10 Più”,  edutour promosso da CONAI “Consorzio Nazionale Imballaggi” e dal Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, in collaborazione con ANCI, Associazione Nazionale dei Comuni Italiani. Il tour ha l’obiettivo di informare i cittadini su come svolgere correttamente la raccolta differenziata degli imballaggi, favorendone un migliore riciclo. Per ulteriori informazioni potete visistare il sito http://www.raccolta10piu.it/index.html.Fare bene la raccolta differenziata è il primo passo per migliorare i risultati del riciclo di carta, plastica, alluminio ecc.

E’ sufficiente seguire pochi semplici accorgimenti per effettuare una raccolta differenziata di qualità. Ecco il decalogo (Fonti Conai):

1_Separa correttamente gli imballaggi in base al materiale di cui sono fatti e mettili nell’apposito contenitore della raccolta differenziata;

2_Riduci sempre, se possibile, il volume degli imballaggi: schiaccia le lattine e le bottiglie di plastica, comprimi carta e cartone;

3_Dividi, quando possibile, gli imballaggi composti da più materiali, ad esempio il cellophane dal cartone delle merendine, in questo modo limiterai le impurità e permetterai di riciclare più materiale;

4_Togli gli incarti e i residui di cibo dagli imballaggi prima di metterli nei contenitori per la raccolta differenziata, in questo modo ridurrai le quantità di materiali che vengono scartate;

5_Ricorda che la carta sporta di cibo (come i cartoni della pizza), di terra, di sostanze come solventi, i fazzoletti usati e gli scontrini non vanno nel contenitore della carta: il loro conferimento peggiora la qualità della raccolta differenziata di carta e cartone;

6_Fai attenzione a non mettere nel contenitore del vetro oggetti in ceramica, porcellana, specchi e lampadine perchè rovinano la raccolta differenziata del vetro;

7_Riconosci e conferisci correttamente gli imballaggi in alluminio, oltre alle lattine separa anche vaschette e scatolette per il cibo, tubetti, bombolette spray e il foglio sottile per alimenti;

8_Riconosci e copnferisci correttamente gli imballaggi in acciaio, solitamente riportano le sigle FE o ACC, si trovano sui barattoli per conserve, scatolette del tonno, lattine e bombolette, fustini e secchielli, chiusure di vario tipo per bottiglie e vasetti

9_Introduci nel contenitore per la raccolta differenziata della plastica tutte le tipologie di imballaggi. Fai attenzione a non introdurre altri oggetti, anche se di plastica, come giocattoli, vasi, piccoli elettrodomestici, articoli di cancelleria e da ufficio;

10_Ricorda che se hai imballaggi in legno li puoi portare alle isole ecologiche comunali attrezzate. Cassette per la frutta e per il vino, piccole cassette per i formaggi, sono tutti imballaggi che possono essere riciclati.