SEGEST - Società di comunicazione e relazioni pubbliche

Centinaia di laureati incontrano le aziende


Inoltra

Oggi la prima edizione della manifestazione promossa da Flaminia e Comune

RAVENNA. È rivolta agli studenti e ai laureati del polo universitario ravennate, l’iniziativa “Lavoro cerca università”, promossa dall’ateneo, dalla fondazione Flaminia, dalla fondazione Del Monte e dal Comune. Ma la prima edizione in corso oggi nella sede della facoltà di giurisprudenza di via Oberdan, vedrà alcune centinaia di partecipanti provenienti anche dalle università di Venezia e Ferrara e dal polo universitario bolognese. Una risposta giudicata incoraggiante per la fondazione Flaminia per un programma che prevede per tutta la giornata dalle 9,30 alle 18 seminari tematici con e- sperti di comunicazione e di mercato del lavoro e incontri con le 15 aziende che hanno aderito all’iniziativa. «Ad oggi – sottolinea il vicesindaco Giannantonio Mingozzi – sono 61 le imprese che negli ultimi due anni hanno accolto il nostro invito a collaborare sia nella stesura dei programmi universitari, sia negli stage che nelle attività di formazione rivolti ai nostri universitari. Un risultato straordinario, cui vanno aggiunti trenta borse lavoro e sessanta tra tirocini e programmi Leonardo, che hanno coinvolto in due anni 120 giovani. Va anche detto che le imprese hanno offerto biennalmente 20 premi per tesi di laurea rivolte alle problematiche del territorio, e che in 15, tra master e summer school, abbiamo avuto l’adesione di oltre 500 studenti provenienti da molti paesi europei. Mi fa molto piacere che domani si avvii una collaborazione con i nostri docenti che riguarderà, ad esempio, le problematiche dell’apprendistato e del nuovo mercato del lavoro». Oltre rapporto privilegiato con la Cassa di Risparmio di Ravenna e con la Banca Popolare, animeranno gli incontri anche la Fds (società di consulenza), Medinge-gneria, Spinner, Techno, Centro Ricerche Marine, Mo.Ma (restauro di opere d’arte), Astra (trasporto e smaltimento rifiuti), Segest (relazioni pubbliche e comunicazione), studio di progettazione Bolzani, società d’ingegneria Enser, società di consulenza Punto 3. «Mi fa molto piacere i-noltre – conclude Mingozzi – che la reciproca fiducia tra corsi universitari con sede a Ravenna (che ormai contano su 3.700 iscritti e 1.000 matricole) e imprenditoria stia crescendo, perché tale rapporto rappresenta una delle novità più positive nel panorama delle opportunità che dobbiamo assicurare alle nuove generazioni. Non è un caso che due dei seminari in programma riguardino le opportunità di lavoro in Italia e all’estero nell’ambito dei beni culturali e la possibilità di valutare i cosiddetti “lavori verdi”».

29/03 Corriere Di Romagna, Centinaia di laureati incontrano le aziende