SEGEST - Società di comunicazione e relazioni pubbliche

“LAVORO CERCA UNIVERSITÀ”: SEGEST HA INCONTRATO STUDENTI E LAUREATI


Inoltra

Segest è stata invitata a partecipare, insieme ad altre 14 aziende, a “Lavoro cerca Università”, la giornata di incontro tra aziende, studenti e laureati organizzata dal Polo di Ravenna dell’Alma Mater Studiorum e svoltosi il 29 marzo.

Nel corso dell’incontro sono state esposte le attività della nostra società, dalla mission al metodo, dalle competenze al Modello Territoriale fino ad arrivare all’esplicitazione delle modalità di recruiting e di inserimento dei neo assunto

Segest è un’azienda che punta sui giovani ed è alla costante ricerca di idee innovative per sviluppare il proprio business – dichiara il Presidente Paolo Bruschi – In questo senso per noi è essenziale il contributo dato dalle nuove leve e siamo quindi fortemente interessati a partecipare a iniziative che hanno lo scopo di far entrare in contatto le società con neolaureati motivati e capaci, di cui crediamo sia importante  sviluppare il potenziale.Proprio per queste nostre attitudini, l’età media dei nostri collaboratori è piuttosto bassa, siamo intorno a 34 anni.Inoltre, da anni abbiamo rapporti con le Università,  in particolare con gli Atenei di Bologna e Ferrara, nell’ambito dei tirocini formativi e siamo quindi lieti di partecipare a questo tipo di iniziativa, perché riteniamo essenziale il dialogo tra il mondo del lavoro e quello accademico.“

Fin dal 1995 la società di comunicazione e relazioni pubbliche è presente sul mercato, operando sull’intero territorio nazionale prevalentemente nei campi dell’energia, delle infrastrutture, dei trasporti e della finanza. La metodologia che Segest utilizza nel territorio ha nel dialogo con gli stakeholder e i cittadini il  punto di riferimento per la costruzione della strategia d’azione finalizzata alla creazione e alla gestione del consenso.

Proprio sul territorio romagnolo, Segest è attiva a Ravenna dove, all’interno di un’associazione temporanea di imprese guidata da Italia Navigando (società controllata dal Ministero dell’Economia), si occupa del rilancio del porto turistico di Marinara, a Marina di Ravenna. Inoltre, è al fianco di Hera, multiutility emiliano-romagnola, nella gestione dei rapporti con gli stakeholder e di Autostrade per l’Italia nella comunicazione territoriale nelle aree dell’Emilia Romagna e delle Marche.

Alla manifestazione hanno partecipato circa 400 studenti e laureati, non solo del polo ravennate, ma provenienti anche da altre università come Venezia e Ferrara, oltre che dal Polo bolognese.