SEGEST - Società di comunicazione e relazioni pubbliche

CRISTINA FABBRI NUOVO PRESIDENTE DI SEGEST SPA


Inoltra

Il Consiglio di Amministrazione di Segest Spa ha rinnovato oggi, lunedì 8 giugno, i nuovi vertici aziendali nominando all’unanimità Cristina Fabbri nel ruolo di Presidente e Vico Bertaglia in qualità di Amministratore Delegato.

Entrata nella società di comunicazione e relazioni pubbliche ferrarese nel 2001, Cristina Fabbri ha gradualmente acquisito crescenti responsabilità, prima come Direttore di produzione e poi come Amministratore Delegato con la delega allo sviluppo commerciale.

“Con la nomina a Presidente di Cristina Fabbri, si porta a compimento un percorso di crescita interna esemplare, che imprimerà un nuovo corso a Segest, garantendo la continuità di chi conosce meglio di chiunque altro questa azienda”- ha dichiarato Silvia Vignocchi, alla quale nel febbraio scorso era stata affidata la presidenza con il compito di traghettare l’azienda verso il riassetto dei vertici e societario e che manterrà ora l’incarico di Responsabile dell’Organizzazione, IT, Qualità e Ambiente.

La nuova Presidente e i manager dell’azienda hanno espresso un forte ringraziamento a Silvia Vignocchi per aver saputo interpretare al meglio il suo incarico, consentendo all’azienda di portare a compimento un rinnovamento coerente con la storia dell’azienda, -come confermato dalla stessa Presidente uscente-: “ L’attenzione per le persone e il loro percorso di crescita attraverso formazione ed esperienza sono sempre stati per Segest motivo di orgoglio, e non è dunque un caso che proprio una risorsa interna, entrata quasi quindici anni fa con un ruolo operativo vada ora a ricoprire la carica societaria più alta”.

Cristina Fabbri dal 2008 era entrata a far parte del Consiglio d’Amministrazione in qualità di Partner e il mese scorso aveva acquisito il controllo della società precedentemente detenuto dal fondatore di Segest Paolo Bruschi.

“Molte Imprese rischiano di perdersi nel corso del tempo, a causa di forzati passaggi generazionali, o per l’incapacità di guardare anche al di là dei propri illuminati fondatori” – ha commentato Cristina Fabbri – “Credo sia una dimostrazione di grande maturità da parte di Segest l’aver scelto congiuntamente di andare oltre questo modello, per una società di servizi che vuole continuare a essere innovativa, come espressione non soltanto delle singole persone, ma di valori aziendali, di un know-how diffuso e di un modello organizzativo che ne fanno un caso di eccellenza riconosciuto a livello nazionale”.

Il percorso tracciato da Cristina Fabbri per Segest prevede ora il mantenimento del quartier generale di Viale Cavour a Ferrara, nel quale resta impegnata la maggior parte dei dipendenti, e conferma la proiezione a livello nazionale con la propria sede di Roma.