SEGEST - Società di comunicazione e relazioni pubbliche

E’ USCITO: “DISASTRI NATURALI: UNA COMUNICAZIONE RESPONSABILE?”. IL LIBRO SUI MODELLI, CASI REALI E OPPORTUNITA’ NELLA COMUNICAZIONE DI CRISI


Inoltra

Ieri, 8 giugno, è uscito il libro “Disastri Naturali: una comunicazione responsabile?“ a cura di Biagio Oppi e di Stefano Martello, sul tema della comunicazione di crisi e delle opportunità di innovazione in caso di disastri naturali.

Si tratta di un lavoro che parte da lontano, dagli incontri di Ferpi a L’Aquila e in Emilia, e che ha portato gli autori a raccogliere una bella di contenuti dai colleghi Massimo Alesii, Luca Poma, Sergio Vazzoler, Fabio Montella, Monica Argilli.

Oltre a questi c’è un importante capitolo sul tema dell‘innovazione post terremoto in Emilia, indagato dalla professoressa Russo e dal suo gruppo di ricerca dell’Università di Modena.

Partendo dagli esempi dei terremoti che hanno colpito L’Aquila e l’Emilia- Romagna – e dai due differenti approcci gestionali e comunicativi che ne hanno caratterizzato il processo di ripresa – il testo risponde a una serie di domande, offrendo al lettore un percorso di consultazione, che include al proprio interno non solo le regole comunicative da attuare in caso di crisi già conclamata, ma anche le possibili condotte di prevenzione funzionali all’individuazione delle aree vulnerabili, nonché le opportunità che possono derivare da una gestione ben metabolizzata e positivamente orientata verso tutti i pubblici interessati.

Il libro è acquistabile sul sito della casa editrice Bonomia University Press o su Amazon, oltre che in libreria su ordinazione. I diritti d’autore sono destinati a ricerche e tesi sul tema della comunicazione e dei disastri naturali.

Segest invita a partecipare alle presentazioni del libro in giro per l’Italia: il 10 giugno gli autori saranno a Bologna con giornalisti e soci Ferpi, il 23 giugno a Cento (FE) e  il 7-8 al Festival della Partecipazione de L’Aquila.